Wanda Nara, le parole su Mauro Icardi palesano la sua incompetenza - Notizioso
Wanda Nara divorzia Icardi

Cone le ultime dichiarazioni rilasciate da Wanda Nara circa la difficile situazone che Mauro Icardi sta vivendo al PSG, dimostra tutta la sua incompentenza come manager. Come noto l’attaccante argentino è stato messo fuori rosa, ll club gli ha detto di trovarsi una sistemazione prima della chiusura del calciomercato o accomodarsi in tribuna. Del resto non esattamente una novità per il bomber che ha messo la sua carriera nelle mani di Wanda Nara.

I risultati, pessmi, si sono visti subito quando è arrivato il momento di dicutere il rinnovo con l’Inter. L’attaccante, che dei neroazzurri era il capitano, è finito ai margini della squadra fino alla cessione al PSG a inizio settembre del 2019.

Nel frattempo sono stati mesi caratterizzati da post su Instagram, perchè evidentemente è così che Wanda Nara cura gli interessi del suo assistito. Un modo di agire che denota una mancanza di professionalità cui non è sfuggita a tanti club potenzialmente interessati al calciatore che via via si sono tirati indietro al momento di dover trattare con la “manager”.

Wanda Nara non ha capito la gravità della situazione di Mauro Icardi

Qualsiasi agente degno di essere chiamato tale, avrebbe già perso il sonno sapendo che un suo assistito è fuori rosa per giunta con il Mondiale alle porte. Per carità, Mauro Icardi è fuori dalla Nazionale già da un po’, tuttavia avrebbe potuto tentare il tutto per tutto per guadagnarsi un posto in Qatar in extremis.

Ipotesi remota quanto si vuole ma non per questo tale da non provarci. Invece cosa dice la super manager/influencer/showgirl? Che finire fuori rosa è una cosa normale. Sono cose che capitano quando si cambia allenatore e che ci sono tantissimi giocatori che si trovano in questa situazone.

Magari ne avrebbe potuto nominare qualcuno, ma non è questo l’importante. La questione è che Mauro Icardi è stato allontanato dalla prima squadra ma per Wanda Nara non è un gran problema, il marito (quasi ex?) ha comunque due anni di contratto, verrà pagato!

Insomma, per la manager non sarebbe una tragedia se il suo assistito dovesse restare fermo due anni, l’importante è che porterà a casa i soldi. Wanda Nara non ha la minima idea cosa vuol dire per un calciatore restare fermo due anni, senza dimenticare che parliamo di un ventinovenne, dunque nel pieno della sua maturità atletica.

Vista la situazione, cosa farebbe un agente? Volerebbe da un paese all’altro bussando alle porte di quanti più club possibile, cercando di trovare una soluzione e invece lei che fa? Se ne va a Ibiza, chiacchiera con conduttori e conduttrici di programmi di gossip e passa il tempo a scattare foto da pubblicare su Instagram.

Ma quale agente sta in vacanza quando il calciomercato è in corso? E soprattuto, quale agente che vuole veramente curare gli interessi espone sui social il calciatore come ha fatto Wanda Nara?

Pensa che al PSG non abbamo valutato questo aspetto? Crede che non abbiano fatto lo stesso altri club? Perchè la Juventus, che pure era interessata al calciatore fin dai tempi dei problemi con l’Inter, ha lasciato perdere?

Il club bianconero pretende che i suoi calciatori mantengano un profilo basso, così come tanti altri club che vogliono dai propri calciatori serietà dentro e fuori dal campo.

Calciomercato: dove giocherà Mauro Icardi?

A questo punto, al netto delle scarse qualità da manager di Wanda Nara, dove giocherà Mauro Icardi la prossima stagione? Al momento l’ipotesi che l’attaccante stia fermo almeno per qualche mese è concreta.

Si è parlato tanto di una trattativa Icardi – Monza, pare una soluzione poco probabile e non solo per una questione d’ingaggio ma anche perchè la squadra di Silvio Berlusconi ha preso Petagna dal Napoli.

Anche il Bayern Monaco orfano di Lewandowski sembra avere altri piani per il reparto avanzato. Chissà che alla fine la prossima squadra di Icardi non sia una di Ligue 1. Un pensierino potrebbe farcelo il Nizza, ancora in cerca di un attaccante. In quel ruolo la squadra allenata da Lucien Favre sta valutando Andrea Belotti, Boulaye Dia e Janis Antiste.

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.