Vitiligine, i vip che ne soffrono: da Kasia Smutniak a Michael Jackson - Notizioso
Katia Smutniak e altri vip con la vitiligine

La vitiligine è un problema cronico della pelle, in gran parte dei casi si tratta una condizione congenita. Ma in parole povere che cos’è la vitiligine? Come si manifesta? Con la comparsa di chiazze non pigmentate sulla cute ma anche si mucose e peli. Il problema di questa condizione cronica della pelle si avverte non a livello di dolore fisico bensì psicologico, tanto da richiedere il supporto di un professionista nei casi più gravi. Di vitiligine sono affetti anche personaggi famosi come l’attrice Kasia Smutniak. Ne soffriva anche il re del pop, Michael Jackson.

Proprio alcuni di questi personaggi famosi, dopo il comprensibile disagio iniziale, hanno preferito parlare apertamente del problema, se non addirittura sfoggiarlo.

In questo modo si spera di lanciare un messaggio a chi famoso non lo è ma che affronta con difficoltà tale imperfezione estetica che può condizionare la vita delle persone.

La vitiligine di Kasia Smutniak

Proprio Katia Smutniak ha recentemente riportato la vitiligine sotto la luce dei riflettori. L’attrice e vedova di Pietro Taricone si è scagliata contro i titoli acchiappa click che dipingono come un’immane tragedia il suo problema estetico.

La donna mostra senza timore le imperfezioni della pelle e a chi come lei ha la vitiligine, si rivolge con un messaggio:

Non mollare, non farti condizionare dalla stupidità degli altri. Non ne vale la pena, capisci? La Smutniak sta da Dio e te lo dice lei di persona. Guarda oltre, scava dentro di te, scoprirai la forza e la bellezza che nessuno potrà mai mettere più in discussione. Cambia pelle, sii serpente.

Kasia Smutniak

Un problema che ha che riguardava anche Michael Jackson

Probabilmente il personaggio più famoso al mondo a soffrire di vitiligine era Michael Jackson. Il cantante non parlò mai apertamente della questione, tuttavia fu data conferma che il musicista soffrisse di vitiligine dopo l’autopsia in seguito alla sua morte che avvenne, lo ricordiamo, il 25 giugno del 2009.

La vitiligine non ha impedito a Winnie Harlow di diventare un’affermata modella. La malattia l’è stata diagnosticata quando aveva appena quattro anni. È stata presa di mira dai bulli, tanto da dover cambiare scuola. È stata “scoperta” su Instagram da Tyra Banks diventando poi finalista del programma America’s Next Top Model.

Winnie Harlow

All’inizio Breanne Rice cercava in tutti i modi di nascondere la vitiligine, poi ha capito che poteva essere la voce di chi come lei soffriva di questo problema, così ha iniziato un’autentica campagna di sensibilizzazione mostrandosi in foto così com’è.

Breanna Rice

Concludiamo il nostro articolo sui vip e la vitiligine con Leandro Rinaudo, ex difensore, tra gli altri, di Napoli e Juventus.

Leandro Rinaudo

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.