Iron Maiden: il nuovo singolo Stratego

Stratego è il secondo singolo estratto dall’imminente nuovo album degli Iron Maiden, “Senjutsu”. Il brano che potete ascoltare poco più sotto, fa seguito a “The writing on the wall”, pezzo atipico per la band guidata da Steve Harris ma che tuttavia si fa ascoltare con piacere. Il nuovo brano sarà online a partire dalle ore 19 di oggi, giovedì 19 agosto.

Cosa dovremo aspettarci da Stratego degli Iron Maiden? Beh, dalla durata di 5 minuti possiamo dedurre che si tratti di una canzone più diretta, anzi, la più diretta dell’intero disco della Vergine di Ferro insieme a Days Of Future Past. Sia chiaro, le nostre sono semplici supposizioni poiché non abbiamo avuto il piacere di ascoltare “Senjutsu” in anteprima.

Siamo però curiosi di vedere quale sarà la reazione dei fan dopo l’ascolto di Stratego. Tornando al secondo singolo della band brtannica, come compositori sono accreditati Janick Gers e Steve Harris, a differenza di “The writing on the wall” che è nata dalle menti di Adrian Smith e Bruce Dickinson.

Un’altra curiosità. Se sul precedente The Book of Souls, Dave Murray aveva scritto pochissimo (figura soltanto nel brano “The man of sorrow”) seppur in linea con la sua media di 1 o 2 brani ad album, sul nuovo disco non ha dato alcun contributo creativo.

Iron Maiden: Stratego, poi finalmente Senjutsu

Stratego sarà il secondo e ultimo singolo che precederà l’uscita del nuovo album degli Iron Maiden “Senjutsu” che, lo ricordiamo, sarà in vendita a partire dal prossimo 3 settembre. Tuttavia il disco ha cominciato a vendere bene prima della fatidica data con i preorsni che stanno andando a gonfie vele.

Si vede che la fame di Maiden è tanta in tutto il mondo, quindi dopo i problemi provocati dalla pandemia, aspettiamoci un tour sold out o quasi. A proposito di pandemia, Bruce Dickinson ha recuperato dal Covid che lo ha colpito qualche tempo fa e che lo ha costretto alla quarantena.

Per fortuna il cantane era vaccinato, quindi il virus lo ha sfiorato appena con conseguenze davvero blande, come lui stesso ha spiegato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *