La casa di Robbie Williams è infestata dai fantasmi

La casa di Robbie Williams è infestata dai fantasmi e per questo motivo l’ha venduta a un prezzo stracciato. Almeno questa è la spiegazine ufficiale. Non lontano dalla Compton Bassett House, ubicata nello Wiltshire, c’è un discarica e nelle giornate ventose pare che l’olezzo arrivi fino alla lussuosa villa settecentesca. Insomma, l’ex Take That ha fatto un pessimo investimento non solo per il rumore di catene e gli ululati notturni ma anche e soprattutto per i cattivi odori. La casa di campagna, circondta da 75 acri di terreno, fu comprata dall’ex Take That nel 2008 per 9 milioni di Sterline.

È dal 2010 che il musicista stava tentando di vendere la proprietà. Dobbimo dire che non è del tutto chiaro se il musicista abbia effettivamente venduto l’immobile o più semplicemente abbia deciso di abbassare le sue pretese rimmettendoci circa 1,35 milioni di sterline rispetto a quanto ha pagato lui anni fa. Le fonti sono contrastanti in questo senso.

La casa di Robbie Williams infestata dai fantasmi ha tutti i comfort

Tempo fa il musicista ha raccontato che quella casa gli dava i brividi. La prima ad avvertire strane presenze è stata la figlia che non aveva più intenzione di dormire in camera sua. Quel posto la spventava e lo stesso accadeva al cantante.

A parte questi difettucci, la casa di Robbie Williams dove fino a oggi ha vissuto con la moglie Ayda Field e i figli, ha davvero tutti i comfort: campi di calcio e tennis, palestra con annesa la Spa e naturalmente una piscina.

Ci sono gli alloggi per gli ospiti e la servitù e se qualcuno arriva in elicottero, nessun problema per l’atterraggio. Nel frattempo il musicista ha acquistato una casa con vista sul lago a Ginevra, Svizzera, pagandola ben 24 milioni di Sterline.

In seguito alla pandemia l’ex Take That si è trasferito lì con la famiglia ritenendolo un posto più sicuro per la salute dei suoi cari; potrebbe anche decidere di stabilirsi definitivamente lì.

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.