Un pesce porco ritrovato sull'isola d'Elba

C’è curiosità per il pesce porco, nome comune dello Oxynotus Centrina, rinvenuto a Portoferraio, sull’Isola d’Elba. L’aspetto goffo e inusuale per chi non è un esperto, fa pensare a una sorta di mostro marino. Niente di tutto questo. Il pesce porco è stato ritrovato già morto, quando è stato portato sul molo, ha immediatamente attirato una folla di curosi e le voci sull’sola hanno cominciato a rincorrersi. La notizia è diventata virale sui social. Lo Oxyno Centrina, altrimenti detto pesce porco o squalo porco, vive tra i 100 e i 700 metri di profondità.

Esemplasi si trovano nell’Oceano Atlantico e nel Mar Nero, bazzica anche le acque del Mediterraneo. Può raggiungere la lunghezza di 150 cm e presenta una pinna dorsale, come gli squali.

Purtroppo per lo squalo porco, la sua carne è commestibile, la si consuma essiccata, affumicata, salata oppure sottolio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *