Moto d'acqua in autostrada

Vi è mai capitato di assistere a cose strane durante i vostri viaggi in auto? Beh, qualcunque cosa sia difficilmente può essere più particolare della notizia che stiamo per raccontarvi. Siamo in Argentina, sulla Panamericana per essere più precisi. Il traffico è scorrevole, la giornata assolatata ma dal clima piacevevole, estivo, ma non tanto da poter giustificare la presenza di una moto d’acqua in autostrada.

Avete capito bene, c’era un tizio che beatamente transitava in autostrada con la moto d’acqua. Ovviamente parliamo di un mezzo opportunatamente modificato ma non per questo autorizzato a transitare in quanto non omologato.

Chi era alla guida della moto d’acqua in autostrada?

Il responsabile di questa bravata, che per onor di cronaca dobbamo dire che almeno indossava il casco, è un uomo di 30 anni, Cristian L. La Agencia Nacional de Seguridad Vial dopo aver identificato il responsabile ha informato il municipio di Tigre e la provincia di Buenos Aires di procedere con la sospensione della patente.

Con la sua condotta l’uomo ha messo a repentaglio la sua vita e quella degli altri in quanto avrebbe potuto avere un incidente con la moto d’acqua da lui progettata e costruita.

A riguardo il direttore esecutivo della ANSV, Pablo Martinez Carignano, ha detto:

La modifica, l’eliminazione o la sostituzione di uno degli elementi originali del veicoloè molto pericoloso. Ciò che ha fatto questa persona non può ripetersi poiché non solo non è divertente ma è un pericolo per la propria vita e per quella degli altri. Per tale ragione abbiamo preso le misure necessarie per impedirgli di guidare.

Il responsabile della bravata dovrà ripetere l’esame della patente oltre a pagare una multa che immaginaimo parecchio salata.

Come è stata costruito l’acquascooter?

Non ci sono i dettagli precisi sul progetto ma possiamo dire che il bizzarro motociclista si è servito di una moto Zanella ZB110D alla quale ha adattato lo chasis di uno acquascooter.

Fonte: Clarin

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.