Mummia con le mani sul volto

Interessate scoperta da parte di un gruppo di archeologi alla periferia di Lima (Peru), dove hanno torvato una mummia legata e con le mani in posizione per coprire il volto. La mummia, che probablmente appartiene un uomo di età compresaa tra i 18 e i 22 anni, è stata trovata nella città precolombina di Cajamarquilla.

Gli archelogi guidati da Pieter Van Dalen Luna riengono che l’uomo abbia subito una morte molto violenta tra l’800 e il 1200 d.C. La mummia pre Inca si trovava in una camera sepolcrale lunga circa 3 metri, a una profondità di 1,40 metri.

La mummia è unica nel suo genere

Come ha spiegato il capo archeologo Pieter Van Dalen Luna all’agenzia AFP, quella delle corde e delle mani sul volto rappresentano una caratteristica unica. Accanto al cadavere sono stati rinvenuti anche lo scheletro di un porcellino d’India andino e di un cane.

Cajamarquilla, costruita intorno all’anno 200 a.C. era un centro urbano ben sviluppato e articolato. Le dimensioni della città fano pensare che potesse ospitare tra le 10.000 e le 20.000 persone.

Fonte Todo Noticias

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *