Milan - Napoli: i partenopei tornano in corsa per lo scudetto, polemiche per il fuorigioco di Giroud - NOTIZIOSO

Milan – Napoli è stata decisa da un gol di Elmas al minuto 5 del primo tempo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Vittoria di misura, dunque, per i partenopei che approfittando della sconfitta dell’Atalanta contro la Roma fanno un bel balzo in classifica e agganciano il Milan. I rossoneri avevano anche agguantato il pareggio con Kessie, ma l’arbitro, richiamato al VAR, ha annullato per fuorigioco di Giroud. La decisione del signor Massa è stata a a lungo contestata dal Milan e dai tifosi. Tuttavia ancor prima del fuorigioco è probabile che ci fosse un fallo del francese su Juan Jesus.

Milan – Napoli è stata una partita intensa ma senza azioni da gol degne di nota. Appena due per parte i tiri nello specchio della porta. Lo spettacolo è stato comunque gradevole, anche perché l’arbitro ha fischiato poco, tollerando più di un contrasto di gioco.

Milan – Napoli: gol di Kessie annullato per fuorigioco di Giroud

L’episodio chiave di Milan – Napoli è senza dubbio il gol annullato a Kessie per fuorigioco di Giroud. L’arbitro Massa aveva convalidato il gol, successivamente il Var lo ha richiamato per controllare l’azione. Indubbiamente Giroud era in fuorigioco di posizione, la questione è se questo fosse anche attivo.

Il francese si trovava a terra, per l’arbitro la sua posizione era attiva in quanto in qualche modo ha tentato di disturbare Juan Jesus. Tuttavia siamo nel campo delle interpretazioni. Questa azione di gioco sarà sicuramente oggetto di discussione al prossimo raduno degli arbitri.

Sul fuorigioco di Giroud, Stefano Pioli si chiede come possa un calciatore che si trova a terra essere considerato in posizione di fuorigioco attivo.

Luciano Spalletti si è detto soddisfatto della prestazione della sua squadra riuscendo a contrastare la forza fisica dei calciatori del Milan. L’idea era di sfruttare il contropiede con i tre piccoletti ma la forza fisica del Milan ha reso ciò impossibile.

L’allenatore ha elogiato la capacità della squadra di saper soffrire, in particolare è piaciuto il lavoro svolto da Petagna, poco appariscente ma efficace e di grande sostanza.

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *