Michele Merlo morto

Michele Merlo è morto ieri sera, domenica 6 giungo, presso l’ospedal Maggiore di Bologna dove si trovava ricoverato. Il ventottenne aveva avuto una emorragia cerebrale tra giovedì e venerdì. Trasportato in ospedale, è stata riscontrata una leucemia fulminante. I medici hanno sottoposto Michele Merlo a un intervento chirurgico che purtroppo non ha dato i risultati sperati. Purtroppo nelle ore successive al decesso del concorrente di X Factor, oltre che di Amici, erano cominciate a circolare sui social notizie false secondo le quali il giovane si era sentito male dopo aver ricevuto il vaccino anti covid.

Leggi anche > Michele Merlo è in rianimazione: emorragia cerebrale

La famiglia di Michele Merlo ha smentito con forza e indignazione il bieco tentativo della propaganda no Vax di alcuni individui che volevano approfittare di questa tragedia per gettare benzina sul fuoco e fare incetta di click.

Sbagliata la prima diagnodi fatta a Michele Merlo

Probabilmente niente e nessuno avrebbe potuto salvare Michele Merlo, tuttavia bisogna dire che il ragazzo era già stato portato al pronto soccorso 24 ore prima che la situazione precipitasse. In una nota diffusa dalla famiglia della vittima si precisa che il ragazzo si sentiva male già da quale giorno.

Una vola giunto in ospedale, gli è stata fatta una diagnosi sbagliata. I medici ritenevano che il ragazzo soffrisse di una forma virale e lo hanno rimandato a casa. Purtorppo i dottori avevano torto. La notizia della morte ha sconvolto non solo i fan ma anche tanti amici del mondo dello spettacolo. Su tutti Emma Marrone che ha così ricordato l’amico con un post su Twitter:

Ciao Michele. Ieri sera ho cantato forte per te. Stamattina il mio cuore si è rotto in mille pezzi. Non ho parole amico mio. Ti bacio sulla fronte e agli angoli della bocca sempre screpolati. Fai buon viaggio Michi.

Messaggi di cordoglii anche da parte di Francesco Faccinetti, Ermal Meta, Aka7even e Federico Rossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *