bambina morta covid Palermo

Mario Ruocco, 14 anni di Sant’Egidio del Monte Albino (Salerno) è morto a causa di una grave forma di Covid. Il decesso dell’adolescente è avvenuto sabato scorso presso l’ospedale di Modena, dove è stato ricoverato per circa 3 mesi. Le lesioni agli organi provocate dal virus sono state di una gravità tale da non lasciare scampo al ragazzo. In breve tempo la notizia si è sparsa nel piccolo comune salernitano lasciando tutti di sgomento.

Forse può interessarti l’articolo > Tredicenne va dal dottore e scopre di essere incinta del fratello

Mario Ruocco è la vittima italiana più giovane del Covid

Mario Ruocco era risultato negativo al tampone molecolare, tuttavia il suo fisico era ormai compromesso dal virus dopo una battaglia durata 90 giorni. l piccolo, alla fine, ha dovuto arrendersi al virus che ha dimostrato ancora una volta quanto sa essere spietato. Il sindaco Antonio La Mura ha espresso il suo dispiacere in un post pubblicato su Facebook con il quale lo scorso 15 giungo ha annunciato il lutto cittadino per questa giovane vittima.

Care concittadine e cari concittadini,

pochi minuti fa ho appreso la terribile notizia della morte, a Modena, di un ragazzo di appena 14 anni, la cui famiglia è originaria di Sant’Egidio del Monte Albino.

Si tratta del giovanissimo Mario Ruocco.

Mario si è ammalato di Covid. Ha superato l’infezione, lottando come un leone per 90 giorni, ma non è riuscito, sebbene si fosse negativizzato, a superare le drammatiche conseguenze della malattia sugli organi interni.

In questo momento di dolore inconsolabile, voglio pubblicamente esprimere a papà Antonio e mamma Olga la vicinanza commossa dell’intera comunità di Sant’Egidio. Condoglianze che naturalmente estendo a tutta la famiglia, in particolare al nonno Mario Ruocco e alla nonna Antonietta Marcone, nostri cari concittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *