Sclerosi Multipla, Michele Agostinetto

Mai Arrendersi, è questo il messaggio che vuole lanciare Michele Agostinetto, 44 anni di Valdobbiadene (Treviso), malato di sclerosi multipla, con il suo viaggio a piedi dal Veneto alla Puglia. Duemila chilometri suddivvisi in 87 tappe, insomma, un’impresa a prescindere anche perchè il caldo torrido di certo non aiuta. Un viaggio da sclero, si chiama proprio così l’impresa di Michele Agostineto che si concluderà il prossimo 22 agosto a Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce.

Dopo potrà finalmente dire di avercela fatta, anche se lui, fin dal primo passo mosso da Cornuda, sapeva che avrebbe portato a termine l’impresa che si era prefisso.

Ovvio, non è stato semplice, la diagnosi per Michele Agostinetto è stato un macigno sulla testa. Probabilmente la voglia di lasciarsi andare è stata forte, poi è scoccata quella scintilla, quella fiamma che puoi vedere bruciare negli occhi di Alex Zanardi e di tanti altri atleti che nonostante le avversità della vita, hanno raggiunto traguardi inimmaginabili.

Un viaggio da Sclero: Michele Agostinetto ha avuto l’idea un anno fa

Sono rimasto per un anno intero sdraiato in casa perché non riuscivo a muovermi. Ora ho deciso di alzarmi e portare la mia voglia di vivere in tutta Italia. Percorrerò 2000km da nord a sud per sensibilizzare le persone sulla sclerosi multipla! Percorri insieme a me il viaggio da sclero e rialziamoci insieme!

È questo il messaggio postato circa un anno fa da Michele Agostinetto sulla pagina Facebook di Un viaggio da Sclero, conil quale annunciava la sua intenzione di andare a piedi dal Veneto in Puglia. Una raccolta fondi per portare a termine l’impresa è andata bene, tanta la solidarietà manifestata nei suoi confronti.

È stato un viaggio che Michele Agostinetto non ha fatto da solo perchè durante le tappe portate a termine fin qui, ha sempre trovato persone disposte ad accompagnarlo in questa avventura, appassionati di trekking come lui che hanno voluto condividere un momento speciale e farsi portatori di un messaggio importante per quanti soffrono di sclerosi multipla: non arrendersi!

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.