Linda Kasabian è morta: fece parte della famiglia di Charles Manson - NOTIZIOSO
Linda Kasabian è morta

Linda Kasabian è morta all’està di 73 anni lo scorso 21 gennaio. La donna fu testimone chiave nel processo contro Charles Manson e i membri della sua setta per la morte dell’attrice Sharon Tate, moglie del regista Roman Polanski, e di altre sei persone. In cambio della sua testimonianza fondamentale per condannare Charles Manson e gli escutori materiali della strage, ottenne l’immunità.

Da quanto ritporta il sito TMZ, la donna è morta presso un ospedale di Tacoma. Il corpo è stato cremato, le cause del decesso non sono note. Stando al certificato di morte, l’anziana aveva cambiao cognome in Chiochios, probabilmne per proteggere la sua identità e comincare una nuova vita dopo il terribile massacro di Los Angeles.

Ricordiamo che Sharon Tate era incinta quando fu brutalmente assassinata mentre Roman Polanski si trovava in Europa per girare un film. Durante il processo molti membri della Manson Family tentarono di far credere che fu proprio Linda Kasabian a pianificare il massacro di Los Angeles.

La donna, invece, si limitò a fare da autista accompagnando Charles “Tex” Watson, Susan Atkins e Patricia Krenwinkel a casa del regista.

Il 9 agosto del 1969 furono uccisi l’adolescente Steven Parent, il parrucchiere Jay Sebring, Wojciech Frykowski, Abigail Folger e Faron Tate con il bambino che portava in grembo.

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *