Sagittarius A*, buco nero al centor della Via Lattea

È stata resa pubblica la prima immagine del buco nero al centro della Via Lattea. Albert Einstein aveva ragione sui buchi neri, sono proprio come li aveva descritti nella teoria della Relatività Generale. Il buco nero è stato chiamato Sagittarius A* e si trova a ventisettemila anni luce dal pianeta Terra, in direzione della costellazione del Sagittario. Comprensibile l’entusiasmo degli astrofisici dello Event Horizon Telescope, cosi come di quelli di tutto il mondo, perchè l’immagine di Sagittarius A* fornisce informazioni utili a comprendere il comportamento di questi corpi celesti.

L’immagine di Sagittarius A* è stata ottenuta grazie all’impego di una rete globale di radotelescopi. Questa scoperta fa seguito alla prima immagine di un buco nero supermassiccio che si trova al centro della galassia Messier 87, ottenuta nel 2019.

Gli scienziati da tempo sapevano che c’erano delle stelle che si muovevano intorno a un corpo invisibile situato al centro della Via Lattea. Già all’epoca l’ipotesi era che quel corpo invisibile, massiccio e compatto fosse un buco nero, l’immagine ottenuta dallo Eht è la conferma.

Un dato interessante, tra gli altri, è che Sagittarius A* ha una massa equivalente a 4 volte quella del Sole. L’astrofisico Geoffrey Bower ha commentato:

Siamo rimasti sbalorditi da quanto le dimensioni dell’anello siano in accordo con le previsioni della teoria della relatività generale di Einstein.

Fonte ADNKRONOS

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.