Adesione Finlandia alla NATO

La Finlandia ha rotto ogni indugio e si prepara ad aderire alla NATO. Come spiegato dal presidente Sauli Niinistö  e dalla premier Sanna Marin, la decisione è presa e domenica ci sarà l’annuncio ufficiale. La decisione della Finlandia di aderire alla NATO è stata determinata dal pericolo crescente rappresentato dalla Russia di Vladimir Putin che in un paio di occasioni ha anche violato lo spazio aereo finlandese.

Un avvertimento allo Stato confinante che però non ha sortito gli effetti sperati. Del resto già da tempo la Finlandia partecipa ad esercitazioni con giunte con la NATO, l’aggressione all’Ucraina ma soprattutto i piani della Russia di schierare 100.000 soldati al confine, non hanno fatto altro che giocare in favore dell’adesione.

Il ministro degli Esteri, Pekka Haavisto, in audizione alla commissione Esteri del Parlamento europeo, ha spiegato che:

Il comportamento imprevedibile della Russia è un problema enorme. La Russia è pronta a eseguire delle operazioni che sono ad alto rischio e che porteranno anche da noi un elevato numero di vittime. L’invasione russa dell’Ucraina ha modificato l’ambiente di sicurezza europeo e finlandese, tuttavia laFinlandia non affronta una minaccia militare immediata.

Pieno sostegno dell’adesione della Finlandia alla NATO arriva anche da parte di Iratxe Garcia Perez, presidente dei Socialisti e Democratici al Parlamento europeo, che via Twitter ha detto:

La Finlandia ha mosso i primi passi per entrare a far parte della Nato. Più Putin minaccia i vicini della Russia, più uniti saremo per garantire la nostra difesa collettiva. La deterrenza è l’ultima risorsa per garantire la pace di fronte ad aggressioni e minacce.

Adesione alla NATO: dopo la Finlandia tocca alla Svezia

Per lunedì è convocata una riunione straordinaria del Governo svedese al fine di prendere una decisione formale sull’adesione della Svezia alla NATO. Subito dopo, scrive l’Expressen, sarà presentata la domanda ufficiale.

A dare forza a quelle che al momento sono indiscrezioni, ci sono le parole del ministro degli Esteri svedesi che su Twitter ha detto:

La Finlandia è il partner più prossimo della Svezia nella sicurezza e nella difesa e abbiamo bisogno di tenere conto delle valutazioni della Finlandia. la Svezia deciderà dopo che sarà presentata la relazione delle consultazioni sulle politiche di sicurezza.

Fonte RaiNews

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.