Juventus, oggi in edicola TuttoSport ha fatto il punto sui nuovi obiettivi di mercato bianconeri, che conseguono al nuovo corso scelto in ambito di scouting.

Niente più giocatori a prezzi spropositati, per quanto forti siano. Si lascia la strada degli Higuaín e dei Cristiano Ronaldo, dei Bernardeschi e dei Douglas Costa (qualcosa come 170 milioni in 4).

La Juventus ha deciso che per risalire la china bisogna cambiare l’edificio dalle fondamenta, ovvero partendo dallo Scouting.

Ecco perché i bianconeri hanno deciso di promuovere Federico Cherubini a Direttore Generale, contattando Gianluca Petrachi per offrirgli il ruolo di Direttore Sportivo.

Juventus, quali i nomi della nuova filosofia di mercato

Giocatori giovani, di talento cristallino e che abbiano costi accessibili, come Arturo Vidal preso dal Bayer Leverkusen a 11 milioni o Pogba preso a18enne a parametro zero. Ma anche top player da rivitalizzare che possano arrivare a prezzi contenutissimi, come lo fu Carlos Tevez.

Il nuovo corso bianconero, secondo TuttoSport, pare aver scelto 3 nomi: Nicolò Zaniolo, Adama Traoré, Christian Pulisic.

Perché Zaniolo, Traoré e Pulisic?

Il comparto scouting Juventino coordinato dal DS Cherubini ha individuato 3 nomi ben precisi. Questo perché a giugno 2023, verosimilmente la Juventus dovrà rinnovare profondamente la fascia destra. Con Di Maria (contratto annuale, tornerà al Rosario Central) e Cuadrado in scadenza, per forza di cose si monitorano giocatori di fascia per l’attacco.

Zaniolo è un nome sempre verde per la Juventus. Il 22enne italiano è stato vicinissimo alla Signora questa estate, ma potrebbe presto tornare di moda.

All’identikit fatto in precedenza corrisponde anche Adama Traoré, possente Ala che potrebbe lasciare a parametro zero i Wolves, cui ha fatto ritorno dopo l’esperienza in prestito nel club in cui è cresciuto, il Barcellona nella seconda parte della scorsa stagione.

Christian Pulisic invece ha sempre trovato meno spazio nel Chelsea a partire dalla scorsa stagione, e potrebbe partire a costi contenuti nonostante il contratto in scadenza nel 2024.

Li porterà Petrachi?

Di Maria e Cuadrado vanno sostituiti con giocatori forti e allo stesso tempo giovani e che abbiano prezzi convenienti. I 3 nomi fatti oggi da TuttoSport rientrano perfettamente nell’identikit del nuovo corso della Juventus.

Nuovo corso che quasi sicuramente vedrà Gianluca Petrachi a dirigere queste trattative, congiuntamente con Cherubini e con Arrivabene a monitorare la parte economica.

Rinnovamento, sostenibilità e futuribilità, queste le parole d’ordine che la Juventus ha scelto per rinascere dalle ceneri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.