Italia ripescata ai Mondiali?

L’Italia ripescata ai Mondiali del Qatar 2022. Un ripescaggio alle spese dell’Ecuador che avrebbe schierato il calciatore Bryan Castillo, 23 anni. Il difensore, riferiscono fonti cilene, sarebbe nato in Colombia e non in Ecuador. Per essere convocato con la nazionale guidata da Gustavo Alfaro, il calciatore avrebbe presentato una documentazione falsa. Sul caso sta indagando la FIFA dopo l’esposto presentato dalla federazione del Cile che dice di avere tra le mani prove inconfutabili circa l’imbroglio.

Bryan Castillo ha giocato 8 partite di qualificazione ai Mondiali del Qatar 2022, con lui in campo la nazionale dell’Ecuador ha raccolto 14 punti. Il Cile, arrivato settimo nel girone e pertanto fuori dai Mondiali 2022, vorrebbe che questi punti fossero tolti all’Ecuador.

La regola che permetterebbe all’Italia di essere ripescata ai Mondiali del Quatar 2022

Ma se è stato il Cile a presentare ricorso perchè si ritiene danneggiato dalle presunte irregolarità dell’Ecuador e di Bryan Castillo, cosa c’entra l’Italia? In effetti la Nazionle di Mancini potrebbe trarre un vantaggio da questa situazione, ma la cosa non è così scontata e c’è più di uno scenario possibile.

Il più favorevole è quello paventato dal presidente della Fedegolf, Franco Chimenti. Ospite della trasmssione “La politica nel pallone“, l’ex della Giunta CONI ha spiegato che la regola dei ripescaggi FIFA premia la squadra meglio posizionata nel ranking.

In questo caso sarebbero gli Azzurri del CT Roberto Mancini ad essere ripescati. Tuttavia l’esclusione dai Mondiali 2022 dell’Ecuador non è scontata. Qualora la FIFA dovesse accertare le irregolarità contestate dal Cile, potrebbero essere presi altri provvedimenti.

Per esempio, una pesante squalifica a Bryan Castillo e una penalizzazione all’Ecuador per le prossime qualificazioni ai Mondiali del 2026.

Purtroppo al momento quest’ultima ipotesi pare essere la via più percorribile, anche se Franco Chimenti non ha celato il suo ottimismo circa una soluzione favorevole ai campioni d’Europa in carica. Certo, dopo la pessima figura dell’eliminazione ai playoff con la Moldavia, l’onta resterebbe ugualmente.

Fonte Sky Sport

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.