Lousie Fischer, la giornalista che ha fatto sesso con uno scambista

Louise Fischer probabilmente non vincera il poolizer, o comunque non con il servizio di cui vi parleremo a breve. Certo è che ha definito un nuovo tipo di giornalismo partecipativo, in tutti i sensi. Gli antropologi chiamerebbero esperienza partecipata quanto fatto dalla giornalista danese. Appunto, cos’ha fatto l’audace Louise Fischer? Ha realizzato un servizio giornalistico in un club per scambisti. Ok, dove sta la verità, direte voi. Lo hanno fatto anche Le Iene.

Leggi anche > Ho iniziato una relazione lesbica con mia suocera durante il lockdown

In questo caso la differenza sta nel fatto che la giornalista di Radio4 e di TV MIDTVEST per conquistarsi la fiducia del suo interlocutore, si è letteralmente calata nella parte della scambista ed ha avuto un rapporto occasionale con la persona che ha intervistato, il tutto trasmesso sui canali social della radio.

Louise Fischer ha avuto una buona impressione dagli scambisti

Louise Fischer ha precisato che l’idea di fare sesso con uno sconosciuto in un club per scambisti è stata una sua libera scleta. Non c’è stata imposizione da perte del suo editore. La giornalista si è detta soddisfatta dell’esperienza fatta. Sebbene abbia ammesso che non sia stato il sesso migliore della sua vita, si è comunque divertita.

Forse potrebbe interessarti anche l’articolo > Studentesse costrette a vendere sesso dopo che i pub sono stati chiusi

In generale la giornalista ha avuto una buona impressione degli scambisti di Copenaghen. Li ha descritti come gentili, educati e pronti ad accettare un “no” come risposta, a differenza d quello che invece potrebbe capitare in un qulsiasi bar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *