Giorgio Paganelli

Giorgio Paganelli, ingegnere informatico di 52 anni, è deceduto lo scorso venerdì, 28 maggio, poche ore dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino Pfizer. L’uomo, residente a Lissone. è stato vaccinato presso il centro Lariofiere di Erba. Dopo la vaccinazione, fatta intorno alle 11 del mattino, l’ingegnere informatico è tornato a casa. Intorno alle 22 dello stesso giorno, Giorgio Paganelli si è sentito male. La situazione è precipitata nel giro di pochi minuti. È stato allertato il 118. Quando i medici sono giunti a casa dell’ingegnere informatico, era privo di conoscenza. I sanitari hanno tentato di rianimare l’uomo ma ogni tentativo è stato inutile. Il medico ha certificato l’ora del decesso alle 23:05.

Leggi anche > Usa lo stesso ago fino a 10 volte per iniettare il vaccino anti Covid

Giorgio Paganelli non soffriva di particolari patologie: disposta l’autopsia

L’ingegnere informatico non soffriva di particolari patologie. La sua morte è al momento inspiegabile. Il fatto che il decesso sia avvenuto poco dopo essere stato vaccinato con il farmaco Pfizer potrebbe essere una coincidenza, oppure no.

Forse ti può interessare l’articolo > India: letame di mucca come vaccino anti Covid

I familiari vogliono capire perché il loro caro non c’è più. Per tale ragione sabato è stata presentata una denuncia ai carabinieri di Costa Masagna. Si è trattato di un passo da compiere per chiedere l’autopsia per Giorgio Paganelli. Il magistrato ha disposto il trasferimento della salma presso l’ospedale di Lecco.

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

2 pensiero su “Giorgio Paganelli muore dopo aver fatto il vaccino Pfizer”
  1. In primsi le mie condoglianze alla famiglia. Poi x come la penso io che sono un no vax non posso esprimermi perché butterei giù il mondo so solo e lo penso che dall’inizio della pandemia ce stato un genocidio e ora vogliono continuare con i vaccini senza nessuna responsabilita
    VERGOGNA!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *