Ndrangheta: arrestato Franco Terlizzi

L’ex concorrente dell’Isola dei Famosi 2018 Franco Terlizzi è stato arrestato nell’ambito di un’operazione volta a sgominare la cosca della ‘Ndrangheta guidata dal boss Davide Flachi, figlio del defunto Pepè Flachi. Franco Terlizzi avrebbe fatto da prestanome al boss della Comasina. In un’operazione congiunta dello S.C.I.C.O. di Roma, della Guardia di Finanza di Pavia e Milano e coodinata dalla Dda di Milano, questa mattina sono scattati gli arresti per 13 persone.

Le accuse sono, a vario titolo, di traffico di stupefacenti, associazione a delinquere con l’aggravante del metodo mafioso, detenzione e porto illegale di armi nonché intestazione fittizia di beni. Sono in corso perquisizioni in tutta la Lombardia.

La carriera di Franco Terlizzi prima dell’arresto: l’Isola dei Famosi

Franco Terlizzi era diventato noto grazie ad un reality show, salvo poi tornare nel dimenticatoio. E se non fosse stato per quest’increscioso episodio di cronaca, in pochi si sarebbero ricordati dell’ex pugile autoproclamatosi trainer dei VIP.

Durante l’Isola dei Famosi 2018, il naufrago si era guadagnato l’appellativo di Orso Buono. Come ebbe modo di raccontare lui stesso, fu il pugilato a salvarlo dalle cattive compagnie. Eppure pare che quelle brutte compagnie non lo abbiano mai lasciato, come confermerebbero i legami con persone poco raccompndabili, vedi Davide Flachi.

Contatti sarebbero stati accertati con un altro esponente della ‘Ndrangheta: tale Francesco Piccolo, luogo tenete dle boss Giuseppe Flachi. Ma non ci sarebbero solo i legami con la ‘Ndrangheta di Francesco Terlizzi.

L’ex pugile sarebbe stato assiduo frequentatore della palestra Doria, il cui proprietario era il commercialista Lino Guglione, in passato tesoriere dei Nuclei Armati Ricoluzionari, NAR.

Un incotro di box di Terlizzi Franco

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.