Filippo Silvestri morto in un incidente

Filippo Silvestri, 39 anni di Lucca, è morto in un incidente a Borgo a Monzano. Il sinistro è avvenuto intorno alle ore 18 di oggi, mercoledì 9 giugno. La vittima stava percorrendo la Lodovica, quando in via I Maggio il motociclista è caduto. Alcuni testimoni raccontano di aver sentito un forte rumore. Le condizioni di Filippo Silvestri, operaio Wepa di Lunata. Sul posto è giunta un’ambulanza, ma nonostante i tentativi di rianimare il motociclista, non è stato possibile salvargli la vita. Il corpo dell’uomo è rimasto sull’asfalto fino all’arrivo del magistrato di turno che ha disposto il trasferimento della salma all’obitorio del Campo di Marte a Lucca.

Leggi anche l’articolo > Cede una ringhiera, studenti cadono dal quarto piano: video

La dinamica dell’incidente a Borgo a Monzano costato la vita a Filippo Silvestri

Ancora da determinare con precisione la dinamica dell’incidente di Borgo a Monzano. Incaricata dei rilievi è stata la polizia municipale. Da quanto è trapelato fino a questo momento, Filippo Silvestri avrebbe perso il controllo della sua moto per un sorpasso azzardato.

Non ci sarebbe stato nessuno scontro con un altro veicolo. Tuttavia pare che proprio il tentativo di evitare un mezzo che proveniva dal senso di marcia opposto, sia stata la causa della rovinosa caduta. Il resto lo ha fatto la velocità sostenuta alla quale la vittima procedeva.

Forse può interessarti l’articolo > Vacanze in Puglia, i posti più belli – spiagge, hotel, villaggi e campeggi

Poco prima della sua morte, l’uomo aveva postato una foto della sua Kawasaki. Forse si stava preparando per un viaggio, o chissà. Purtroppo qualcunque fosse la sua meta, la sua vita si è fermata sulla Lodovica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *