Vincenza Angrisano vittima femminicidio Andria

Ancora un femminicidio, questa volta ad Andria: la vittima si chiamava Vincenza Angrisano, 42 anni, l’assassino è Luigi Leonetti, il marito. L’ennesima tragedia maturata in ambito familiare, l’ennesima donna vittima di una persona con la quale aveva o aveva avuto legami affettivi. Vincenza Agrisano, pare, volesse separarsi da Luigi Leonetti e proprio questa volontà sarebbe stata la scintilla che ha fatto scattare la furia omicida dell’uomo, del marito padrone.

Il delitto si è consumato questo pomeriggio nell’abitazione della coppia, al cospetto dei due figli di 6 e 11 anni. Dopo aver accoltellato più volte la donna, l’assassino ha chiamato il 118 confessando cosa aveva appena fatto.

I fendenti non hanno lasciato scampo alla donna, all’arrivo dell’ambulanza e dei carabinieri Vincenza Angrisano giaceva in una pozza di sangue. È successo, è successo ancora. È accaduto a meno di tre giorni dalla manifestazione contro la violenza sulle donne. È accaduto dopo il femminicidio di Giulia Cecchettin. Non è stata la ragazza di Vigonovo l’ultima, non sarà la donna di Andria l’ultima. Chi sarà la prossima?

Fonte Corriere di Bari

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizioso