Tatiana Pokhorenko Karaoke

Tatiana Pokhorenko è morta nel giorno del suo trentacinquesimo compleanno. La donna stava festeggiando l’evento insieme ad amici e parenti in un locale di Surgut, Russia: il Gallery Club. Era il momento del Karaoke, Tatiana era sul palco, stava cantando quando il DJ David Skvortsov ha azionato il sollevamento dei sei grossi monitor per permettere a tutti di assistere all’esibizione.

A un certo punto gli schermi sono caduti. Probabilmente la povera Tatiana non si è accorta di nulla. Gli avventori e il personale si sono immeditamente attivati per aiutare la trentacinquenne ma all’arrivo dell’ambulanza era già deceduta.

Il proprietario del club karaoke condannato a 3 anni con sospensione della pena

Nel processo conseguente la morte di Tatiana Pokhorenko, Semen Kopaigora, proprietario del Gallery Club, è stato condannato a 3 anni con sospensione della pena. Non farà un solo giorno di carcere in quanto i giudici hanno riconosciuto delle attenuanti.

Luomo si è immeditamanete riconosciuto colpevole di negligenza e ha fatto ammenda alla famiglia della vittima. I giudici, inoltre, hanno avuto la mano leggera nell’emettere la sentenza poiché Semen Kopaigora è padre di due bambini piccoli.

Fonte The Sun

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *