Vicente di Iorio, appena 8 anni, ha trovato un fossile che secondo gli esperti risale a 400.000 – 700.000 anni fa. Il fossile è un cranio quasi intatto di un Camelidae Sudamericano. Il ritrovamento è avvenuto su una spiaggia di Santa Clara del Mar, Argentina. L’importanza della scoperta è stata confermata da Matías Taglioretti del dipartmento di Paleontología del Museo Municipal de Ciencias Naturales Lorenzo Scaglia.

Il paleontologo ha detto che si tratta di un ritrovamento unico, in particolare in quella zona. A raccontare com’è avvenuto l’incredibile ritrovamento ci pensa Diego Di Iorio, il padre del piccolo paleontologo:

Stavamo camminando lungo un canale e Vicente ha notato delle ossa che hanno attirato la sua attenzione. Dopo aver rimosso un po’ di terra che le ricopriva, sono comparsi i denti. Così ho deciso di contattare Matías del museo.

Fonte Todo Noticias

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.