Incidente Sciacca morta Sofia Giummo

Tragedia nelle acque antistanti il lido Nuova Oasi, a Santa Severa, litorale romano dove un bambino di 2 anni è annegato in mare. Al dramma consumtosi sul lungomare Pyrgy hanno assistito decine di bagnanti. Nonostante l’intervento del 118 per il bambino annegato a Santa Severa non c’è stato nulla da fare se non constatare il decesso. I tentativi di rianimazione del bambino sono andati avanti tra la disperazione dei tantissimi bagnanti.

Questo giorno sarà difficile da dimenticare per chiunque si trovasse sulla spiaggia del lido Nuova Oasi. Il corpo del picolo è stato trasferito presso l’obitorio dell’ospedale di zona.

Sulla tragedia indagano i carabinieri. Al momento non è chiaro come tutto ciò sia potuto accadere. Non si sa come sia stato possible che il piccolo sfuggise al controllo dei genitori e come nessuno dei bagnanti si sia accordo del bimbo in difficoltà.

Bambino annegato: divieto di balneazione nelle acque di Castello di Santa Severa

Il tratto di mare dove è annegato il bambino già in passato è stato teatro di tragedie. Le acque vicino alla scogliera che si trova a poca distanza dal maniero sono interdette alla balneazione per la pericolosità dei fondali.

Va precisato che il piccolo non si trovava in quella zona. Tuttavia da quelle parti non di rado si formano dei vortici pericolosi anche per nuotatori esperti.

Fonte Il Messaggero

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.