Gosiame Sithole ha mentito, non ha partorito 10 bambini

Il nome di Gosiame Sithole era diventato velocemente famoso in tutto il mondo. Le foto del suo immenso pancione erano apparse su tutti i giornali e siti dopo che la notizia era stata data per primo dal quotidiano IOL. Quello della donna africana, già mamma di due gemelli, era un parto record. Anzi, lo sarebbe stato se fosse stato tutto vero. Invece la storia dei 10 bambini era una balla grossa quanto il pancione di Gosiame Sithole, ovviamente finto.

La notizia è diventata virale a inizio giugno. C’era però qualcosa di strano. In casi di parto record ci mettono poco a spuntare fuori le foto con i bambini, ma non è stato questo il caso. Voglia di privacy? Beh, se così fosse stato, perché annunciare al mondo dell’incredibile evento?

Tuttavia a dare la parvenza di verità c’erano l’articolo realizzato da un giornalista di IOL che frequentava la medesima chiesa di Gosiame Sithole e del marito, ma anche le dichiarazioni del sindaco della città dove vive la finta partoriente, salvo poi, ammettere che aveva confermato la veridicità di una notizia per sentito dire.

Intanto la coppia aveva anche intascato una cospicua somma di denaro elargita DaIqbal Survé, presidente del quotidiano IOL, come aiuto per fronteggiare le spese necessarie al sostentamento dei 10 bambini.

Gosiame Sithole è stata arrestata dalla polizia, subito dopo è stata trasferita presso un ospedale psichiatrico. Fonti del governo di Gauteng hanno confermato che la donna non aveva partorito di recente e non esiste nessuna prova dell’esistenza dei bambini.

Il giornalista del quotidiano IOL che per primo ha dato la notizia successivamente ripresa da migliaia di testate e siti, si è dovuto scusare con i lettori e il suo editore. Questi si è detto molto triste e dispiaciuto per quanto accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *