Ragazza di 14 anni violentata in Alto Adige

Non c’è solo il degrado del Parco Verde di Caivano, o la diciannovenne di Palermo vittima del branco. No, la volenza sulle donne è un problema diffuso e neanche un posto relativamente tranquillo come l’Alto Adige ha la sua terrible storia di abusi su minori. Lì, dove tutti conoscono tutti, dove le montagne sono uno spettacolo tanto da attirare migliaia di turisti, accadono anche cose brutte. Proprio in Alto Adige una ragazza d 14 anni è stata violentata da due uomini.

I fatti su cui indaga la procura di Bolzano risalgono allo scorso luglio. Quel giorno c’era una festa di paese alla quale hanno assistito tante persone, anche provenienti da altre parti d’Italia.

Gli accusati non sono gente del posto, vengono da un’altra Regione, fanno sapere fonti investigative che sulla vicenda, per ovvie ragioni, mantengono il massimo riserbo.

Ragazza violentata in Alto Adige: un’altra giovane era stata molestata

La giovane vittima di violenza sessuale ha avuto il coraggio, la maturità, la saggezza, di raccontare tutto ai genitori. Ha capito che non c’era spazio per la vergogna. Ha capito che ciò che l’è capitato, qualcosa di terribile, non era per colpa sua. Lei era ed è la vittima.

Prima della quattordicenne, stando a quanto emerso ne corso delle indagini, gli accusati avrebbero molestato un’altra ragazza. Quella sera, forse come tante altre, avevano deciso che avrebbero dovuto dare soddisfazione ai loro più bassi istinti e così è stato.

Fonte La Repubblica

Di Vincenzo Borriello

Direttore responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *